Primo piano

Ultime recensioni

  • Il centenario che...

  • Romeo & Juliet

  • The Lego Movie

Charmed
Recensioni - TV
Scritto da Barbara Zorzoli   
Venerdì 18 Aprile 2014

cover_charmed.jpgJ. Peter Robinson
Streghe (Charmed, 1998 - 2006)
La-La Land Records LLLCD 1252
Cd 1, 33 brani – durata: 71’19’’
Cd 2, 35 brani – durata: 73’58’’

I due cd che compongono il ‘cofanetto musicale’ del serial TV Streghe sono due microcosmi sonori. La fortunata serie (andata in onda dal 1998 al 2006 e tutt’ora riproposta da Rai4) ha per protagoniste le tre sorelle Halliwell - Prue (Shannen Doherty, poi sostituita da Rose McGowan), Piper (Holly Marie Combs) e Phoebe (Alyssa Milano) - che, con i loro poteri magici, lottano contro il male. Come fossero matrioske, questi due volumi racchiudono al loro interno tanti piccoli pianeti di singolare bellezza. Al timone, il compositore statunitense J. Peter Robinson, classe 1945 (noto per le colonne sonore di The Gate e The Bank Job).

Leggi tutto...
 
Wakolda
Recensioni - Cinema
Scritto da Massimo Privitera   
Venerdì 18 Aprile 2014

cover_wakolda.jpgAndrés Goldstein & Daniel Tarrab
The German Doctor (Wakolda, 2013)
Quartet Records SM027
24 brani – durata: 41’30”



La vera storia di una famiglia argentina, nella Patagonia del 1960, che ospitò nella loro casa Josef Mengele, uno dei più grandi criminali nazisti di tutti i tempi, senza conoscere la sua vera identità e della loro figlia più piccola che si innamorò di lui. Un’intera famiglia con gli occhi chiusi, sedotta dall’enorme sapienza e dal carisma di Mengele, uomo elegante e gentile, fino allo sconvolgente svelamento conclusivo. 

Leggi tutto...
 
Faccio un salto all’Avana
Recensioni - Cinema
Scritto da Antonio Tuzza   
Giovedì 17 Aprile 2014

cover_faccio_un_salto_all_avana.jpgFrancesco De Luca & Alessandro Forti
Faccio un salto all’Avana (2011)
Warner Chappel Music Italiana
22 brani – durata: 37’00”



Faccio un salto all’Avana, come già nel titolo, è una commedia di Dario Baldi di qualche anno fa, con Enrico Brignano e Francesco Pannofino. Film divertente, ambientato per la maggior parte a Cuba, e con un intreccio sufficientemente classico, con aspirazioni da botteghino.
La colonna sonora di questo film è stata composta da Alessandro Forti, pianista, e Francesco De Luca, chitarrista, coppia fissa di compositori rome-based, abbastanza attiva nel panorama del cinema, della televisione e del teatro italiani. Il loro lavoro è costruito su una strumentazione semplice e maneggevole, una piccola orchestra con sezione ritmica, in cui sono efficacemente inseriti percussioni e fiati in perfetto stile cubano. Infatti, una buona parte delle composizioni ha il sapore centramericano che geolocalizza musicalmente l’azione scenica, e ricalca pienamente le caratteristiche del film, ovvero commedia senza grosse pretese.

Leggi tutto...
 
Due nuove uscite Kronos Records/MovieScore Media
News - Novità Discografiche
Scritto da Redazione   
Giovedì 17 Aprile 2014

cover_proxy.pngTHE NEWTON BROTHERS
Proxy (Original Motion Picture Soundtrack)
SWR14007
Release date digital: April 15, 2014


TRACK LIST

1 Prelude for Proxy 2:42
2 Ester's Lullaby 1:32
3 Melanie's House 2:48
4 Missing Someone 1:38
5 Murder 1:30
6 Falling in Love 1:15
7 The Department Store 2:35
8 Melanie's Depression 1:43
9 Delusions of Torture 3:40
10 Group Counceling 1:43
11 Patrick Snaps 2:10
12 Hymn for Peyton 2:20
13 Asphyxiophilia 2:32
14 The Playground 1:50
15 Anika's Anarchy 2:38
16 Stop Lying 2:50
17 End Titles 4:39

Leggi tutto...
 
La “Scary Music” degli Alvarius: sonorità horror tutte italiane!
Contenuti Speciali - Interviste
Scritto da Massimo Privitera   
Mercoledì 16 Aprile 2014

locandina_tulpa.gifLa “Scary Music” degli Alvarius: sonorità horror tutte italiane!

Abbiamo incontrato il gruppo The Alvarius, al secolo i compositori Andrea Moscianese e Francesco Zampaglione, i quali hanno scritto le partiture per i film dell’orrore di Federico Zampaglione, Shadow (2009) e Tulpa – Perdizioni mortali (2013). Si sono raccontati singolarmente sulle medesime esperienze compositive con le pellicole succitate, e non solo, visto che i due  film del leader dei Tiromancino (gruppo del fratello maggiore di Francesco Zampaglione, per il quale il medesimo ha scritto e musicato diverse canzoni famose) non rappresentano la loro prima vera escursione nel mondo cine-musicale. E i loro racconti e aneddoti sono davvero interessanti per capire dove vira e cosa omaggia la nuova musica horror italica.

Leggi tutto...
 
Tre nuove uscite Digitmovies
News - Novità Discografiche
Scritto da Redazione   
Mercoledì 16 Aprile 2014

cover_belle_ma_povere.jpg"Belle ma povere"
Digipack edition

music: Piero Piccioni
Tracks: 26
Digitmovies DPDM014
8032628997143


Digitmovies presenta, per la prima volta assoluta su CD, in edizione completa, la OST di Piero Piccioni (che nei titoli di testa del film usò lo pseudonimo di Piero Morgan), dal film "Belle, ma povere" (aka "Pretty, but poor"), sequel ufficiale del grandissimo successo al botteghino "Poveri ma belli" del 1956 (musica di Giorgio Fabor disponibile su CD Digitmovies DPDM012). "Belle, ma povere" fu diretto nel 1957 da Dino Risi ed interpretato da Marisa Allasio, Maurizio Arena, Renato Salvatori, Lorella De Luca, Alessandra Panaro, Riccardo Garrone, Carlo Giuffré, Gildo Bocci, Lina Ferri, Sergio Cardinaletti, Memmo Carotenuto, Roy Ciccolini, Giancarlo Zarfati, Ughetto Bertucci, Mario Meniconi, Giorgio Gandos, Nino Vingelli, Maurizio Monticelli, Marisa Castellani.

Leggi tutto...
 
Due nuove uscite Intrada
News - Novità Discografiche
Scritto da Redazione   
Martedì 15 Aprile 2014

cover_captain_america_winter_soldier.jpgCAPTAIN AMERICA: THE WINTER SOLDIER
Henry Jackman
Label: Disney/Intrada D001872392
Date: 2014
Time: 1:14:53
Tracks: 20


01. Lemurian Star
02. Project Insight
03. The Smithsonian
04. An Old Friend
05. Fury
06. The Winter Soldier
07. Fallen
08. Alexander Pierce
09. Taking A Stand
10. Frozen In Time

Leggi tutto...
 
“Tutto Morricone”
Contenuti Speciali - Reportage
Scritto da Massimo Privitera   
Domenica 13 Aprile 2014

ensemble_duomo.png“Tutto Morricone”
Reportage del concerto dell’Ensemble Duomo su musiche di Ennio Morricone tenutosi al Teatro Filodrammatici di Milano il 13 aprile 2014

Una chitarra, un violino, una viola, un flauto e un violoncello ed ecco a voi l’Ensemble Duomo che nella cornice salottiera del piccolo ma delizioso e accogliente storico Teatro dei Filodrammatici di Milano hanno fatto risuonare le note morriconiane in tutta la loro poeticità e armonia. E il folto pubblico, partecipe ed entusiasta, ha risposto con fragorosi applausi, rivivendo attraverso quelle melodie la magia del Cinema musicato dal Maestro premio Oscar Ennio Morricone.

Leggi tutto...
 
The Lego Movie
Recensioni - Cinema
Scritto da Enrico Schleifer   
Venerdì 11 Aprile 2014

cover_lego_movie.jpgMark Mothersbaugh
The Lego Movie (Id. - 2014)
WaterTower Music WTM39500
28 brani – durata: 57’ 20’’



È interessante come, in un panorama cinematografico in cui si trovano moltissimi film di animazione, sia ancora raro trovare una pellicola animata che utilizzi le sue molteplici possibilità per fare dell’acuta autoironia. Dopo il film Frozen, che pochi mesi fa gli abbiamo visto utilizzare, con la leggerezza permessa solo al mondo della Disney, della sottile ma interessante ironia sui topoi del cartone, appunto, disneyano per eccellenza, ecco The Lego Movie servirsi delle strepitose potenzialità di un tema assolutamente interessante: interpretare le scene di un grande film di azione con i pupazzi dei giochi di costruzione piu conosciuti al mondo.

Leggi tutto...
 
Mademoiselle De Sade e i suoi vizi
Recensioni - Cinema
Scritto da Roberto Pugliese   
Venerdì 11 Aprile 2014

cover_mademoiselle_sade.jpgBill Conti
Mademoiselle De Sade e i suoi vizi (1969)
Beat Records BCM 9508 – Edizione limitata 500 copie
17 brani – durata: 47’12”



Cosa ci fa il compositore premio Oscar per Uomini veri, il musicista della saga di Rocky, l’autore delle raffinatissime partiture di Gloria di Cassavetes e Karate Kid, in un porno-soft italiota di disarmante quanto innocua pruriginosità come questo? La risposta sta nelle date. In quell’anno di grazia 1969, il ventisettenne Bill Conti è di fatto un esordiente alle primissime armi, ancora ben lontano dall’ottenere i successi che lo consacreranno un compositore in prima linea nel cinema con le sue partiture seccamente squadrate, metropolitane, dai ritmi spigolosi e dalle suggestioni notturne. Peraltro, il film diretto da Warren Kiefer (al secolo Lorenzo Sabatini, secondo la prassi d’epoca degli pseudonimi), non ponendo sicuramente particolari problemi di drammaturgia né di ispirazione nella sua disinibita, giocosa ingenuità, lasciava libero Conti di attingere alle fonti di sua preferenza, più vicine alle proprie predilezioni. Che, come ci ricorda Fabio Babini nel booklet di accompagnamento a questa rara e pregevole riscoperta della Beat, sono nettamente e squisitamente jazzistiche.

Leggi tutto...
 
Romeo & Juliet
Recensioni - Cinema
Scritto da Roberto Pugliese   
Giovedì 10 Aprile 2014

cover_romeo_and_juliet.jpgAbel Korzeniowski
Romeo & Juliet (Id., 2013)
Sony Masterworks 88883741162
16 brani – durata: 50’ 22”



Come molte opere di Shakespeare, anche “Romeo e Giulietta” è ormai un ipertesto: vi si rincorrono ed enumerano versioni cinematografiche, trasposizioni coreografiche, rivisitazioni letterarie, interpretazioni musicali: solo tra queste ultime, la tradizione classica allinea Bellini e Berlioz, Zandonai e Ciaikovski, Prokofiev e Gounod. Se poi passiamo alle circa cinquanta versioni filmiche della tragedia di Verona, il parco-compositori si allarga a dismisura, e i modelli con cui confrontarsi si chiamano Nino Rota, Roman Vlad, Craig Armstrong, Leonard Bernstein, Herbert Stothart, Joe Delia,  Stanley Clarke, Jack Trommer, Nick Glennie-Smith… Una tradizione frastagliata e diversificata, nella quale non è facile inserirsi con originalità.

Leggi tutto...